XXX Campionato Italiano Para Archery Indoor

Saluti del Presidente Federale Fitarco Scarzella Mario

 

 

Il primo Evento Nazionale che inaugura l’attività del nuovo Consiglio Federale per il quadriennio 2017-2020 sarà l’8° Campionato Italiano Indoor Para-Archery sotto l’egida diretta della FITARCO. In realtà parliamo della XXX edizione dei Tricolori Paralimpici che, per il secondo anno consecutivo, verranno organizzati dagli Arcieri La Meridiana di Luzzara (Re) presso il palazzo dello sport di Suzzara (Mn). E, proprio come accaduto lo scorso anno, è stato rinnovato l’aiuto reciproco tra Comitato Organizzatore e due Comuni limitrofi che distano pochi chilometri pur appartenendo a due regioni differenti: Emilia Romagna e Lombardia.

 

Quella che vivremo dal 27 al 29 gennaio sarà un’occasione speciale anche per festeggiare i successi azzurri ai recenti Giochi Paralimpici di Rio 2016. Oltre ad assistere alle appassionanti sfide per i titoli italiani di classe ed assoluti delle categorie ricurvo open, compound open, W1 e visually impaired, a Suzzara avremo la possibilità di festeggiare ulteriormente i campioni della Nazionale Para-Archery. Grazie all’argento di Alberto “Rolly” Simonelli nel compound e al bronzo mixed team ricurvo di Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi l’Italia ha infatti portato a 9 le edizioni consecutive nelle quali ha ottenuto almeno un podio alle Paralimpiadi. Rolly ed Elisabetta sono anche stati insigniti del titolo di migliori atleti FITARCO per il biennio 2015-2016 e questo la dice lunga sull’importanza che l’attività paralimpica ricopre per la nostra Federazione.

Sarà una competizione davvero appassionante per chi avrà l’opportunità di viverla in loco e per chi la vedrà in diretta streaming su YouArco, il nostro canale web ufficiale. Sotto gli occhi vigili dello staff della Nazionale e al fianco dei grandi campioni che hanno dato il meglio al Sambodromo di Rio potremo seguire con orgoglio anche le categorie giovanili. Su di loro la FITARCO continuerà a investire per garantire ai colori azzurri un ricambio generazionale che porterà giovamento all’intero movimento, con l’obiettivo di confermare l’Italia ai vertici internazionali.

Questo importante appuntamento agonistico ci permette anche di proseguire il lavoro di promozione che il progetto Arco Senza Barriere ha portato avanti in questi anni col supporto del Comitato Italiano Paralimpico. Tanti passi avanti sono stati fatti, ma non ci fermeremo perché vogliamo che il para-archery continui ad essere considerato dal Presidente Luca Pancalli un fiore all’occhiello del mondo CIP.

Mi preme rivolgere a nome della dirigenza Federale un sentito ringraziamento alle istituzioni, agli sponsor e a tutti i volontari che hanno garantito il loro sostegno al Comitato Organizzatore. Auguro buon lavoro ai Giudici di Gara per il loro fondamentale contributo e un sentito in bocca al lupo agli atleti, ai tecnici e alle Società affinché vedano ripagato sul campo il lavoro che hanno giornalmente portato avanti in vista dell’appuntamento clou della stagione al chiuso.

Buone frecce a tutti!

 

Il Presidente FITARCO

Mario Scarzella

 


 

 Saluti del Presidente Fitarco Comitato Emilia Romagna Bortolamasi Lorenzo

 

Nella migliore tradizione, che vuole la regione Emilia Romagna protagonista nell’organizzazione degli eventi federali, non poteva mancare anche per il 2017 l’appuntamento con i campionati Indoor Para Archery. Ad ospitare l'evento anche quest'anno la Compagnia Arcieri La Meridiana di Luzzara, dopo il successo della passata edizione con partecipazioni e risultati di tutto rispetto. E’ un anno importante il 2017, inizia un nuovo quadriennio olimpico con entrambi i campionati nazionali para, in regione. Lo scorso anno mi auguravo che tutto andasse per il meglio, quest’anno son certo che sarà così: la società che organizza ha gente valida e ragazzi in gamba, la regione sostiene per quanto necessario il lavoro dell’organizzazione e la federazione sa che può contare su un territorio che sa ben gestire eventi di questa portata. In bocca al lupo a tutti i partecipanti, allo staff, e ai giudici di gara che coordineranno il campionato. Vi aspetto a Suzzara. Cordiali Saluti

 

Lorenzo Bortolamasi

Presidente Fitarco Comitato Emilia Romagna

 


 

 

 

 Saluti del Presidente Compagnia la Meridiana Benetti Mirko

 

A nome di tutta la Compagnia Arcieri la Meridiana do il benvenuto a tutti gli arcieri.

Avere anche per quest’anno l’assegnazione di questi Campionati Italiani è stata per tutta la compagnia un grande vanto; è il riconoscimento di quanto è stato fatto bene l’anno scorso con l’impegno di tutti quanti.

E’ sicuramente una grande gioia, essendo anch’io, prima che Presidente della compagnia, un atleta para-archery e attento quindi a cercare di soddisfare tutte l’esigenze di quelli che sono anche miei compagni sui campi di gara.

 Sulla linea di tiro avremo l’onore e il piacere di poter vedere quegli atleti che sono tornati vincitori dalle recenti Olimpiadi di RIO 2016, ma anche tutti i giovani che stanno cercando di seguire le loro orme.

Abbiamo la speranza e l’ambizione anche quest’anno di riuscire a superare il record di partecipazioni già segnato l’anno scorso e per far questo abbiamo riunito ancora le forze di due comuni quello di Luzzara e quello di Suzzara per poter offrire il meglio a tutti i partecipanti a questa manifestazione.

Spero che tutti atleti, parenti e amici possano vedere soddisfatte le proprie esigenze, regalandoci così come ogni anno una manifestazione dagli alti contenuti tecnici e sportivi.

Da parte mia non posso che fare un enorme in bocca al lupo a tutti quanti e un arrivederci sui campi di gara.

 

Mirko Benetti 

Il Presidente Compagnia Arcieri La Meridiana


 

 

 

Saluti del Sindaco di Suzzara Ongari Ivan

 

 

Per il secondo anno consecutivo Suzzara ospita il campionato italiano di tiro con l’arco Indoor Para-Archery a conferma del fatto che la comunità *ha accolto con entusiasmo* l’evento del 2016 e che i nostri impianti sportivi possono ospitare anche manifestazioni importanti ed impegnative come questa.

 

Suzzara sempre più città dello sport a seguito degli importanti interventi di riqualificazione delle strutture sportive portati a termine lo scorso anno ma sopratutto dello *sport per tutti* dopo la partecipazione di Matteo Cattini alle Paraolimpiadi di Rio 2016 nella gara di pesistica ed il match di wheelchair hockey che ha visto protagonisti al palaroller i ragazzi dell'ASD Warriors Viadana.

 

Il nostro desiderio, anche con l’iniziativa ormai tradizionale del GiocaSport nelle scuole che promuove tanti sport per tutti, è quello di *estendere il diritto allo sport *a tutti i cittadini, nessuno escluso.

 

Uno sport che non sia solo ricerca del risultato, ma *strumento per conoscersi e migliorarsi*, occasione fondamentale per abbattere le diversità e contribuire all'inclusione sociale nel rispetto delle regole e degli altri.

 

Ivan Ongari

Sindaco di Suzzara


 

 

 

 Saluti del Sindaco di Luzzara Costa Andrea

 

Un arco, le frecce, ore e ore di allenamenti. La ricerca della concentrazione, il silenzio dei pensieri fino a trovare l’equilibrio perfetto. E poi la gara, il confronto con gli altri, un momento di crescita sia che si vinca sia che si perda. Non so bene quale sia l’augurio che ci si scambia tra arcieri, so però che voglio già fare i complimenti a ciascuno e a tutti quelli che prenderanno parte alla manifestazione che torna a svolgersi a Suzzara. Complimenti agli atleti, ai loro allenatori, alle società sportive, alle famiglie e alla Federazione. E complimenti anche ai ‘cugini’ del Comune di Suzzara con cui collaboriamo volentieri per ospitare al meglio questi campionati.

Complimenti, si diceva, perché avete trovato ed assecondato una passione. Perché avete deciso di non sprecare il vostro tempo, anzi di rinunciare a parte di esso per fare sacrifici utili a migliorarvi, come sportivi e come persone. Non è più cosi abituale trovare persone che scelgono la via dei sacrifici anziché quello dello svago fine a sé stesso. Lo sport potrà regalarvi gioie e sconfitte, potrete collezionare medaglie o delusioni, di certo sarete persone più ricche interiormente.

Ricche di relazioni, di amicizie, di valori. E avere persone migliori non può che fare bene alla società intera. Poi, certo, c’è anche l’aspetto agonistico. Alcuni di voi, spero tutti prima o poi, potrebbero raggiungere traguardi importanti, scalare i livelli delle competizioni e scrivere il loro nome nella storia dello sport che avete scelto. Vi auguro che possa accadere davvero, e se succederà vivremo un pochino di orgoglio anche noi che molto modestamente ogni giorno proviamo con il nostro lavoro di amministratori a offrire ai ragazzi delle nostre comunità occasioni per celebrare le loro passioni. Buona vita a tutti,

 

 

 

Andrea Costa

Sindaco di Luzzara